Mobile        
                  
copertina         Martini13.com
  Libro 'Bere acqua di mare & Hamer'

Libri di medici italiani del XIX secolo sull'uso medicinale dell'acqua marina

Esempi di testi del s. XIX che parlano dell'uso interno dell'acqua di mare. (Si trovano negli libri giù)

"In Francia, dove si fa un grande uso dei bagni di mare principalmente nel grande stabilimento di Dieppe, non si valutano affatto gli effetti dell'acqua di mare come medicamento interno, per quanto ci riferiscono i signori Andral e Ratier.

Questa maniera di usare l'acqua di mare come lassativo, è preferibile ai forti purganti, dati di tempo in tempo, quando si tratta di combattere delle affezioni scrofolose, nelle quali l'uso interno dell'acqua di mare è stato trovato utilissimo.

Tra i moderni hanno lodato l'uso interno dell'acqua marina specialmente i medici inglesi, i tedeschi e gli italiani. ... Malgrado però il voto poco favorevole dei medici francesi, la utilità dell'acqua di mare usata per bocca non è per noi dubbiosa.

Dell'uso interno dell'acqua di mare.
Ippocrate usò l'acqua di mare solamente in clistere: Temisone la prescrisse in alcuni casi di dissenteria. Dioscoride compose con essa il Thalassomeli riunendo parti uguali di acqua di mare, di acqua di..."

Per esempio, cercare nei libri: "uso interno" (tra virgolette)

Guastalla 1842:

Guastalla 1847:

Marieni:

Gamberini:



Mobile        
                  
Copyright   Informazioni legali